Portale di informazione Parmense su www.NelParmense.it
Portale d'informazione e cultura Parmense su www.NelParmense.it

Comunicato stampa di FILLEA CGIL, FILCA CISL di Parma e FILLEA CGIL, FILCA CISL, FENEAL UIL di La Spezia su Impresa ABC

La decisione del governo di imporre, da un giorno all'altro, ai concessionari autostradali l'obbligo di procedere a gara per appaltare i lavori di costruzione rischia di avere, anche nel nostro territorio, ricadute occupazionali negative, infatti l'Impresa ABC, affidataria dei lavori di manutenzione e di costruzione delle autostrade Parma-La Spezia e Genova Livorno, potrebbe perdere buona parte dei suoi oltre 130 operai e impiegati.

L'Impresa, con sedi operative a Parma e La Spezia, è una delle principali imprese del comprensorio ed è di proprietà del Gruppo Gavio, concessionario anche delle reti autostradali.

In questi anni ABC si è consolidata e qualificata riuscendo a coniugare un buon livello di professionalità (con la costruzione del nuovo viadotto di Berceto) con una politica di incremento dell'occupazione stabile e tutelata, in un'area, quella montana, ad elevato tasso di disoccupazione.

Le Organizzazioni sindacali di categoria hanno chiesto un incontro urgente alla direzione dell'Impresa per avere garanzie sul futuro occupazionale anche attraverso una riorganizzazione delle attività, mentre al governo viene chiesto, anche attraverso le rappresentanze nazionali, di modificare un provvedimento che in un lampo manda a casa, in tutta Italia, migliaia di lavoratori.

Le Organizzazioni sindacali intendono sensibilizzare le amministrazioni locali interessate alla crisi occupazionale.

L'assemblea dei lavoratori, tenutasi il 20 aprile, ha deciso lo stato di mobilitazione con l'eventualità, già dai prossimi giorni, di proclamare i primi scioperi.

Parma, 23 aprile 2007


 

Portale d'informazione e cultura Parmense 
https://www.NelParmense.it

Copyright © 2000-2019
NelParmense 
Tutti i diritti riservati.
Avvertenze legali Cookies & Privacy