Portale di informazione Parmense su www.NelParmense.it
Portale d'informazione e cultura Parmense su www.NelParmense.it

SABATO 27 GENNAIO 2007 ore 21,00

PRIMA NAZIONALE

 

SIGNORI, SI MUORE


Regia: EMILIANO CRIBARI
Con: Erika Renai

Musiche Originali di: Giuditta Levi Tomarchio

Durata: 60 minuti circa

"Signori, si muore" è la storia di un nonno che da un po’ di tempo non c’è più. Il racconto – fra poesia e ironia, presente e passato – dell’ultimo viaggio di un uomo, del primo viaggio verso qualcosa che… forse c’è, forse non c’è.

"Signori, si muore" è una favola agrodolce, un monologo sociale, "off": perché, per essere tale, a un monologo non servono necessariamente storie di malati, di guerre e di parole incomprensibili. Basta far parlare onestamente un nonno, a volte, per far crollare un sistema.

"Signori, si muore" è, teatralmente, l’opera al quale sono più legato. Quella più matura, forse. In passato ho creato solo per il gusto di creare… Questo è delittuoso, da galera, per un artista.

"Signori, si muore" nasce quindi dalle macerie degli errori compiuti e di questa folle, furibonda smania, di voler crescere a tutti i costi. In fretta. Ho preso allora il mio cinema – quello fatto fino ad oggi - l’ho sminuzzato, macerato, odiato, rinnegato: ho salvato di un film un’inquadratura, di un altro una battuta, di un altro ancora… boh... qualcos’altro.

E sono andato avanti. Piantando, col pianto, nuovi sorrisi nel giardino dei racconti da raccontare. Finalmente ho parlato con me stesso e con il pubblico. Mi sono chiesto – e gli ho chiesto – di che cosa fossimo tutti alla ricerca. Mi sono chiesto perché non esiste più un pubblico che va a teatro e perché gli artisti quando non sanno cosa dire scrivono opere difficili, invece di cambiare mestiere o farsi un viaggio nella propria memoria o, perché no, nella cantina del proprio nonno. Ho pensato a come suscitare un’emozione forte, a come far ridere in maniera sorda, come piace a me.

"Signori, si muore" è teatro di narrazione puro, senza fronzoli, alibi, scenografie, luci.

Ho attinto alla mia musa – la parola – e l’ho usata facendola vibrare sulle corde più "normali" che avessi a disposizione: quelle del ricordo…

Emiliano Cribari

Informazioni
Teatro del Cerchio

Via Pini n.16/A

43100 PARMA

Tel.335.490376

Tel.338.3117606


Biglietteria
La biglietteria sarà aperta, per informazioni e prevendita, solo nei giorni di rappresentazione:
- dalle ore 16,00 per gli spettacoli pomeridiani
- dalle ore 20,00 per gli spettacoli serali 

Prossimo Appuntamento Stagione Ragazzi:

SABATO 3 e DOMENICA 4 FEBBRAIO 2007 ORE 17,00

"IL DELFINO"

Liberamente tratto da "Il Defino"di S.Bambaren

Regia : Mario Mascitelli

Con: Mario Mascitelli e Roberta Gabelli

 

Per tutti

 

Prossimo Appuntamento Stagione Adulti:

DOMENICA 4 FEBBRAIO GENNAIO 2007

ORE 21,00

"LA LETTERA"

di e con PAOLO NANI

PRODUZIONE PAOLO NANAI TEATER (Danimarca)

 

VINCITORE "The European Comedy Award"


 

Portale d'informazione e cultura Parmense 
http://www.NelParmense.it

Copyright © 2000-2018
NelParmense 
Tutti i diritti riservati.
Avvertenze legali Cookies & Privacy