Portale di informazione Parmense su www.NelParmense.it
Portale d'informazione e cultura Parmense su www.NelParmense.it

Basta Virus e Spam, servizio No Virus e No Spam offerto da www.NelParmense.com

A Palazzo Pigorini dall’8 dicembre al 27 gennaio

“Goya”, una grande mostra per scoprire 
“due secoli di capricci”

Sarà uno speciale “viaggio” alla scoperta delle radici fantastiche e caricaturali dell’arte moderna la mostra “Goya – Due secoli di capricci”, che si terrà a Palazzo Pigorini dall’8 dicembre 2007 al 27 gennaio 2008.

L’esposizione è organizzata dal Comune di Parma, Agenzia agli eventi culturali speciali, con il fondamentale sostegno di Fidenza Village, e con la collaborazione di Reale Mutua Assicurazioni.

“Abbiamo voluto proporre al pubblico una mostra di alto livello, – tiene a sottolineare il Responsabile dell’Agenzia Luca Sommi – che consolida la presenza di Parma nei più qualificati circuiti culturali internazionali: va sottolineato che questa esposizione arriva da Avignone, e, dopo avere fatto tappa nella nostra città, sarà ospitata a Parigi”. 

LA MOSTRA – Dedicata alle incisioni di Francisco Goya e all’influenza che queste hanno esercitato sull’arte delle epoche successive, la mostra presenta una prima edizione dei “Capricci” e un vasto numero di stampe e libri illustrati, realizzati da artisti di grande rilievo lungo un arco temporale che va dall’Ottocento fino alla metà del Novecento. 

Il pubblico potrà così apprezzare opere di Daumier, Delacroix, Redon, Doré, Ensor, Rops, Manet, Klinger, Von Stuck, Munch, Kubin, Klee, Dix, Chagall, Rouault, Dalì, Ernst, De Chirico e tanti altri. Si tratta di un percorso nel “mostruoso verosimile”, come scriveva Baudelaire, che caratterizza l’opera grafica del  grande maestro spagnolo  e crea le condizioni per l’apparire delle diverse correnti artistiche che vanno dal  Simbolismo al Surrealismo, da un lato, e dall’Espressionismo alla Nuova Oggettività, dall’altro. 

La caricatura e il  fantastico, le due anime dei “Capricci” spesso sovrapposte in un universo pittorico nel quale anche l’insolito, il comico ed il brutto assumono un valore estetico, si rivelano così come la cifra sostanziale e stilistica dell’arte moderna. I curatori della mostra sono Edgardo Bozzini e Madame Elizabeth Krief Manardo.

INIZIATIVE DIDATTICHE – Alla luce del notevole rilievo delle opere in mostra, l’Agenzia agli eventi culturali speciali, insieme all’Assessorato alle Politiche per l’Infanzia e per la Scuola, proporrà una serie di iniziative didattiche aperte agli studenti della città e rivolte in particolare agli studenti delle classi quarte e quinta della scuola primaria.

IL SOSTEGNO DI FIDENZA VILLAGE –
Fidenza Village sostiene il grande evento dedicato a Francisco Goya, confermandosi attore di primo piano nella valorizzazione del territorio attraverso importanti iniziative culturali. 

Questa prestigiosa mostra arricchisce il patrimonio della collettività, offrendo una proposta culturale di assoluto rilievo. Fidenza Village si dimostra ancora una volta interlocutore sensibile ai valori dell’impegno sociale incontrando, grazie alla volontà di sostenere la diffusione dell’arte più raffinata, le esigenze del territorio.

INFO – La mostra è aperta da martedì a domenica dalle 10 alle 18; resterà chiusa il lunedì e il 25 dicembre. L’ingresso è gratuito. Per informazioni sull’iniziativa, è possibile telefonare al numero 0521/218338 oppure scrivere a agenziaeventi@comune.parma.it

 


 

Portale d'informazione e cultura Parmense 
http://www.NelParmense.it

Copyright © 2000-2018
NelParmense 
Tutti i diritti riservati.
Avvertenze legali Cookies & Privacy