Portale di informazione Parmense su www.NelParmense.it
Portale d'informazione e cultura Parmense su www.NelParmense.it

Nuova donazione per il Castello dei Burattini di Parma

Copioni, sceneggiature e locandine appartenute alla famiglia Zaffardi sono state consegnate al sindaco Ubaldi da don Antonio Moroni

Il Castello dei Burattini – Museo Giordano Ferrari di Parma si arricchisce di preziosi copioni e manifesti grazie alla donazione di una collezione privata da parte del Professor Don Antonio Moroni. L’importante fondo raccoglie manoscritti e locandine che appartengono alla storia della famiglia Zaffardi, il cui ultimo burattinaio scomparso qualche anno fa, Gottardo, è ricordato da generazioni di parmigiani per la sua "baracca" di fianco alla Chiesa dell’Annunziata. La domenica pomeriggio era "d’obbligo" per molti bimbi l’appuntamento con lo spettacolo dei suoi burattini. Del fondo donato da Don Moroni al Comune, nelle mani del sindaco Elvio Ubaldi, fanno parte suggestivi manoscritti della seconda metà dell’Ottocento, canovacci e sceneggiature come "L’Arca di Noè", locandine del ‘900 e copioni teatrali appartenuti al capostipite Umberto e al figlio Gottardo Zaffardi, che da lui imparò il mestiere portando in giro i suoi burattini in lungo e in largo per la pianura Padana. "Ricevere questo prezioso e suggestivo materiale ci fa molto piacere – commenta il sindaco Elvio Ubaldi – perché poterlo conservare all’interno del Castello dei Burattini ci permette da un lato di evitarne la dispersione e dall’altro di metterlo a disposizione di studiosi e ricercatori.

Si tratta di una parte della nostra cultura che non deve cadere nel dimenticatoio, e questa donazione di Don Moroni mi offre l’occasione per ricordare che il Comune e il Castello dei Burattini garantiscono migliori condizioni di conservazione e "comunicazione" per il materiale. Che ci aiuta a cogliere e a toccare veramente con mano la poliedricità di burattinai e marionettisti, veri artisti che sono nello stesso tempo scrittori, sceneggiatori, pittori e scultori". "Si tratta di una piccola donazione – sottolinea Valerio Cervetti, responsabile del Castello dei Burattini – ma è un gesto di grande senso civico. E nel contempo un omaggio a Gottardo Zaffardi, scomparso nel ’94 e molto apprezzato in diverse località del nostro territorio. La prima cosa che ho provato quando ho avuto tra le mani il quaderno con la stesura dello spettacolo "L’Arca di Noè" è stata una grande emozione. Queste pagine ci parlano di fantasia e di amore per la propria arte, di strade e di piazze piene di popolo accorso a vedere lo spettacolo, di sacrifici e di gioie elargite con semplicità. La seconda è stata la felice consapevolezza di sapere che ora questa documentazione non andrà perduta, o dimenticata in qualche soffitta: anche tra cento anni ci saranno persone che potranno vederla".

Per informazioni e prenotazioni:
Castello dei Burattini - Museo Giordano Ferrari
Via Melloni 3 Parma
Tel. 0521.031631-239810


 

Portale d'informazione e cultura Parmense 
http://www.NelParmense.it

Copyright © 2000-2018
NelParmense 
Tutti i diritti riservati.
Avvertenze legali Cookies & Privacy