Portale di informazione Parmense su www.NelParmense.it
Portale d'informazione e cultura Parmense su www.NelParmense.it

Giovannino conquista la “sua” capitale
Sabato 26 agosto 2006, in piazza a Roccabianca una serata in onore di Giovannino Guareschi – Brani delle sue opere
Fra gli altri, suonerà Attilio Maghenzani, campione mondiale di fisarmonica

Per lui, nato nella frazione di Fontanelle, conquistare per una serata la piazza del capoluogo è un successo. Uno dei tanti, anche se postumo. Il merito è del Comune di Roccabianca che, in collaborazione con il “Circolo Amici Fontanelle”, il “Gruppo Amici di Giovannino Guareschi” e l’apporto delle Associazioni di volontariato, ha organizzato “Una grande serata in onore di Giovannino Guareschi”, che si terrà sabato 26 agosto alle ore 21 in piazza Minozzi ad ingresso libero. Lo spettacolo è inserito nel progetto di promozione turistica “Il Mondo piccolo di Giovannino Guareschi” 2006.
L’incontro sarà condotto da Egidio Bandini, che leggerà brani da opere di Guareschi, farà da filo conduttore fra le varie scenette che verranno recitate e introdurrà i musicisti. Fra cui va segnalato Attilio Maghenzani, campione mondiale di fisarmonica. Un giovane (allora) che con il suo strumento e la sua musica colpì e incuriosì Giovannino. Tant’è che esiste una splendida immagine nella quale Guareschi osserva perplesso la fisarmonica imbracciata da Maghenzani, quasi incredulo che quei suoni possano uscire da quella scatola con pulsanti e soffietto (o delle capacità di Attilio?).
E la fisarmonica condurrà gli spettatori nelle atmosfere tipiche del “Piccolo Mondo”, dove può capitare che Roccabianca “perda” la possibilità di diventare il palcoscenico dei film di Peppone e don Camillo perché … il Sindaco è fuori e il regista francese Duvivier molto impaziente. Per questo Brescello divenne il set delle avventure di Cervi e Fernandel.
E il rapporto Italia-Francia sarà presente nell’inizio della serata, che si dipanerà fra riferimenti ad episodi reali, musiche, scenette e non mancheranno letture dalle opere guareschiane (ad esempio il racconto “Ricordando una vecchia maestra di campagna”), grazie all’apporto di Mauro Adornio e della “Sissese” e di Eugenio Martini del “Concerto Cantoni”.
In una parola, Giovannino Guareschi sarà il grande presente-assente che catturerà l’attenzione di tutti grazie al racconto di episodi della sua vita, alla rappreesentazione di sue opere e alle vicende che furono legate alla realizzazione dei film tratti dai suoi racconti. E in questo senso, lui, nato e vissuto parecchio in una frazione (Fontanelle) sarà il conquistatore-protagonista di una serata nella piazza della città capoluogo del Comune che lo vide fra i suoi cittadini. Ma soprattutto non lo vuole dimenticare e neppure imbalsamarlo, anzi, serate come quella di sabato 26 agosto denotano una grande capacità di ravvivare il suo ricordo in maniera “guareschiana”, con ironia, innovazione e, sul filo della memoria, sapersi divertire in compagnia.

Per informazioni: Comune di Roccabianca tel. 0521 876165 – 876138


 

Portale d'informazione e cultura Parmense 
http://www.NelParmense.it

Copyright © 2000-2018
NelParmense 
Tutti i diritti riservati.
Avvertenze legali Cookies & Privacy