Portale di informazione Parmense su www.NelParmense.it
Portale d'informazione e cultura Parmense su www.NelParmense.it

Jubilemus exultantes! 
I canti gregoriani risuonano alla Chiesa di Badia Cavana

Nell’ambito di Pievi in Scena, domenica 18 giugno 2006 alle 21

Una raccolta di antiche melodie medievali, una serie di canti gregoriani dal fascino antico e senza tempo che risuonano nei luoghi a loro destinati: è il concerto Jubilemus Exultantes che si svolge domenica 18 giugno alle 21 alla Chiesa di Badia Cavana (Lesignano Bagni, PR). L’Ensemble Oktoechos e la Schola Gregoriana di Venezia, diretti da Lanfranco Menga, propongono al pubblico canti originali della Cattedrale di Parma dei secoli XIV-XV, naturale “colonna sonora” delle messe di quel tempo. Il repertorio liturgico-musicale della Cattedrale è giunto fino a noi grazie alle trascrizioni manoscritte conservate nell’Archivio Capitolare e nell’Archivio della Fabbriceria del Duomo, e da confronti con altri spartiti coevi risulta che i canti che animavano le celebrazioni nel Duomo dell’Antelami in molti casi sono “pezzi unici”. Tra Tropi, Antifone, Alleluia, Sequenze e Responsori dedicati alla Vergine, al Signore, a San Bernardo e a Santa Cecilia la Schola Gregoriana di Venezia offre un vero e proprio viaggio nel tempo, consentendo di cogliere l’atmosfera e la suggestione che si respiravano durante la messa nel Medioevo. Lo spettacolo si svolge in collaborazione con la Rassegna di Musica Antica "Medioevo e oltre", promossa dall'associazione Amici di Verdi, e con Levoni Salumi, e i canti che compongono Jubilemus exultantes sono stati raccolti in un cd a cura della Provincia di Parma, del comune di Lesignano Bagni, della Fondazione Monte Parma con il sostegno di Cavazzoni & C., San Polo Lamiere e Levoni Salumi. L’evento fa parte della rassegna “Pievi In Scena” organizzata dalla Provincia di Parma, curata da Parma Turismi, in collaborazione con il Comitato per le celebrazioni del IX centenario della Cattedrale di Parma e d’intesa con le Diocesi di Parma, Fidenza e Piacenza, e con il sostegno di un grande sponsor come Fondazione Monte Parma, che attraversa temi religiosi e profani, parole e musica, suoni e suggestioni. La Fondazione Cariparma ha finanziato i restauri della Pieve di Sasso, della Pieve di Sanguinaro, della Chiesa di Talignano, della Chiesa di Sant’Ilario Baganza, della Chiesa di Moragnano e della Chiesa di Zibana, mentre con la “Gazzetta di Parma” è in atto una partnership. I Comuni di Parma, Fidenza, Noceto, Collecchio, Sala Baganza, Fornovo Taro, Terenzo, Berceto, Salsomaggiore Terme, Pellegrino Parmense, Varano de’ Melegari, Borgo Val di Taro, Felino, Lesignano de’ Bagni, Neviano degli Arduini, Tizzano Val Parma, Palanzano, Fontevivo, San Secondo Parmense e Torrile hanno entusiasticamente offerto la propria collaborazione coinvolgendo le Pro Loco e gli uffici turistici. 

Info: 
Tutti gli eventi e le visite guidate sono gratuite. 
Per informazioni e per richiedere il programma: Parma Turismi tel. 0521.228152 


 

Portale d'informazione e cultura Parmense 
http://www.NelParmense.it

Copyright © 2000-2018
NelParmense 
Tutti i diritti riservati.
Avvertenze legali Cookies & Privacy