Portale di informazione Parmense su www.NelParmense.it
Portale d'informazione e cultura Parmense su www.NelParmense.it

                   

 

PARMIGIANO E CHAMPAGNE, 
UNA QUESTIONE DI FEELING

Parmigiano Reggiano, Maison Mumm e Via Francigena: un matrimonio tra storia e gusto, tra la genuinità dei sapori della bassa padana e la raffinatezza delle bollicine della regione dello Champagne. La straordinaria unione si celebrerà sabato 16 dicembre, quando una delegazione dell’Associazione Europea delle Vie Francigene e del Consorzio del Parmigiano Reggiano si recherà a Reims, capitale europea della Via Francigena e della Regione dello Champagne.

Una partnership di collaborazione quella tra il consorzio e l’associazione dell’antico percorso religioso firmata per promuovere il prodotto caseario e la tradizione storica.

A Reims si arriva dopo una prima tappa a Canterbury, dove il 25 novembre è stato inaugurato il Km 0 della Via Francigena, una sorta di “posa della prima pietra”, un punto da cui “continuare a partire” alla scoperta del patrimonio storico, artistico e culturale della via dei pellegrini e dei sapori delle terre che attraversa. La giornata di Reims giunge a sigillo di due percorsi paralleli di promozione. Da un lato l’investimento pubblicitario del Parmigiano Reggiano che, oltre ad una nuova campagna televisiva con un linguaggio ironico, sceglie attività di partnership come quella con la Via Francigena, un modo per informare i consumatori come l’attività del consorzio abbia alle spalle secoli di esperienza e tradizione. Dall’altro lato c’è invece un percorso di promozione storica e turistica, che parla di un turismo tematico, come spiega Massimo Tedeschi, Presidente dell’Associazione Europea delle Vie Francigene. La Via Francigena è una meta prestigiosa, legata ad un itinerario dove i popoli di tutta Europa si sono incontrati per secoli, riconoscendosi come un’unica civiltà. “Sono itinerari densi di storia, vere spine dorsali d’Europa”, sottolinea l’On. Tedeschi, “la nostra idea è quella di proporre ai turisti un percorso ragionato e ricco di spunti culturali e gastronomici.”

Il sodalizio fra le due eccellenze gastronomiche ha lo scopo di accrescere l’importanza delle Vie Francigene, perché anche il cibo è cultura.

Nella città francese verrà inoltre presentato il nuovo numero della rivista Via Francigena, dove si da ampio spazio all’evento di Canterbury e all’impegno dimostrato dal governo, rappresentato dal Ministro Francesco Rutelli, per la promozione della Via Francigena.

La rivista è un progetto ben avviato, è comunicazione di qualità, un contenitore in cui storia, cultura, turismo e tradizioni locali promuovono il territorio e i suoi prodotti tipici. Territorio ampio quello della Via Francigena, strada che rappresenta “un ponte culturale tra l’Europa anglosassone e l’Europa mediterranea”, come afferma l’illustre medievista francese Jacques Le Goff.

 

L'Associazione ha avviato da tempo un proficuo rapporto di collaborazione con un importante progetto di cooperazione transnazionale, che coinvolge attualmente 18 GAL europei, denominato “I Cammini d’Europa”.

Il progetto, realizzato nell’ambito del programma comunitario Leader+, si pone l’obiettivo di valorizzare i due principali Itinerari Culturali Europei, le Vie Francigene e i Cammini di Santiago, attraverso lo sviluppo culturale e la promozione turistica dei territori attraversati dai due Itinerari.

All’evento di Reims parteciperanno, oltre all’On. Massimo Tedeschi, Presidente dell’Associazione Europea delle Vie Francigene, anche Pier Luigi Ferrari, Vice-Presidente della Provincia di Parma, Giovanni Capace, Presidente di Cammini d’Europa, Francio Decourcelle, Vice Presidente del Gal Artois Lys, Stefano Cavazzini, Presidente della Sezione di Parma del Consorzio del Parmigiano reggiano, il Prof. Patrick Demouny dell’Università di Reims e Jaen Marie Guerlin, Parroco di Notre Dame de Reims.

                 


 

Portale d'informazione e cultura Parmense 
http://www.NelParmense.it

Copyright © 2000-2018
NelParmense 
Tutti i diritti riservati.
Avvertenze legali Cookies & Privacy