Portale di informazione Parmense su www.NelParmense.it
Portale d'informazione e cultura Parmense su www.NelParmense.it

Canti dedicati alla Vergine Maria 
alla Pieve di Gainago

Il Coro Paer di Colorno si esibisce domenica 7 maggio 2006

Canti dedicati alla Vergine Maria, dalla suggestione antica ma sempre attuale, sono proposti dal Coro Paer di Colorno, Schola gregoriana femminile, diretto da Ugo Rolli alla Pieve di San Giovanni Battista a Gainago. L’evento, a ingresso gratuito, organizzato dalla Provincia di Parma in collaborazione con la Rassegna di Musica Antica "Medioevo e oltre" promossa dall’associazione culturale "Amici di Verdi", dal titolo “Flos Virginum”, fa parte della rassegna “Pievi in Scena”  e si svolgerà dalle 15 alle 18 di domenica 7 maggio. Si tratta di un approfondimento del culto mariano nella polifonia medievale, il tema mariano è un aspetto fondante del canto cristiano medievale sia in forma liturgica sia come poesia popolare con forte radicamento nella devozione. Il ruolo di Maria e della sua verginità primordiale rappresenta infatti, anche in musica, una scorciatoia luminosa verso il cuore umano. Il canto è tramite di straordinaria efficacia per testimoniarne la potenza metaforica mariana anche in epoche in cui la bellezza non viene più riconosciuta come portato della spiritualità in generale e della liturgia in particolare. Il lavoro interpretativo sul repertorio specifico tenta dunque di legare i periodi più fertili della vocalità medievale preservandone il carattere di intangibilità. In repertorio Templum pudicitie, di Pierre le Venerable, XII sec; Castitatis thalamum dal Codex Las Huelgas, XIII – XIV sec; Ave donna santissima dal Laudario di Cortona, XIII sec; O frondens virga di Ildegarda di Bingen (1098 – 1179); Res est admirabilis dalla scuola di St. Martial de Limoges, XII sec; Santa Maria strela do dia di Alfonso X el Sabio (1221 – 1284) e Cantigas de Santa Maria. Il programma dura circa 20 minuti ed è proposto nel pomeriggio per tre volte in alternanza alle visite guidate nella Pieve. L’evento fa parte della rassegna “Pievi In Scena” organizzata dalla Provincia di Parma, curata da Parma Turismi, in collaborazione con il Comitato per le celebrazioni del IX centenario della Cattedrale di Parma e d’intesa con le Diocesi di Parma, Fidenza e Piacenza, e con il sostegno di un grande sponsor come Fondazione Monte Parma attraversa temi religiosi e pagani, parole e musica, suoni e suggestioni. La Fondazione Cariparma ha finanziato i restauri della Pieve di Sasso, della Pieve di Sanguinaro, della Chiesa di Talignano, della Chiesa di Sant’Ilario Baganza, della Chiesa di Moragnano e della Chiesa di Zibana, mentre con la “Gazzetta di Parma” è in atto una partnership. I Comuni di Parma, Fidenza, Noceto, Collecchio, Sala Baganza, Fornovo Taro, Terenzo, Berceto, Salsomaggiore Terme, Pellegrino Parmense, Varano de’ Melegari, Borgo Val di Taro, Felino, Lesignano de’ Bagni, Neviano degli Arduini, Tizzano Val Parma, Palanzano, Fontevivo, San Secondo Parmense e Torrile hanno entusiasticamente offerto la propria collaborazione coinvolgendo le Pro Loco e gli uffici turistici. 

Info: Per informazioni e per richiedere il programma:  
Parma Turismi  tel. 0521.228152


 

Portale d'informazione e cultura Parmense 
http://www.NelParmense.it

Copyright © 2000-2018
NelParmense 
Tutti i diritti riservati.
Avvertenze legali Cookies & Privacy