Portale di informazione Parmense su www.NelParmense.it
Portale d'informazione Parmense su www.NelParmense.it

 

 "November Porc"
Sissa: sabato 6 e domenica 7 novembre a Sissa con "I sapori del maiale"
Polesine: sabato 13 e domenica 14 novembre "Ti cuociamo preti e vescovi"
Zibello: sabato 20 e domenica 21 novembre "Piaceri e delizie alla Corte di Re Culatello"

Torna nel cuore della Bassa Parmense l'atteso appuntamento con il "November Porc", originale evento che lo scorso anno, nell'arco di tre domeniche, ha fatto girare fra Sissa, Polesine e Zibello, almeno 40mila persone. La manifestazione, che vuole valorizzare le tipicità della Bassa, in primis i salumi, in una stagione, quella delle nebbie in cui il maiale diventa quanto mai protagonista, si presenta quest'anno, ai nastri di partenza, con un carico di novità. Fra queste l'aggiunta di un paese, Roccabianca, ma soprattutto il fatto che le giornate di festa non si terranno più soltanto di domenica, ma anche nella giornata di sabato, coprendo così tutti i fine settimana di novembre. L'organizzazione è affidata per il terzo anno consecutivo alla Strada del Culatello di Zibello che ha ottenuto la collaborazione ed il sostegno di Regione, Provincia, Camera di commercio, Comuni di Sissa, Polesine, Zibello e Roccabianca, Ascom, Confesercenti, Tep, Uisp ed una serie di sponsor privati fra cui Radio Malvisi Network, Banca Monte Parma, Sassi 1898, Industrie alimentari Annoni, Prosus scrl, Martelli e Paulaner. I festeggiamenti prenderanno il via sabato 6 e domenica 7 novembre a Sissa con "I sapori del maiale". Per l'occasione si terranno un convegno sul tema "Alla riscoperta degli antichi sapori: la Spalla cruda di Palasone e le altre tipicità del territorio", un mercato dei prodotti biologici naturali intitolato "Antichi sapori e tradizioni"; degustazioni di prodotti tipici e, ancora una volta, sarà realizzato e distribuito al pubblico il più grande "mariolone" del mondo. Si proseguirà sabato 13 e domenica 14 novembre a Polesine con "Ti cuociamo preti e vescovi"; in programma: mercato dei prodotti tipici del Po, degustazioni di specialità locali, treni a vapore da Parma, Fidenza e Cremona e cottura con degustazione del "prete più grosso del mondo". Il week end successivo, sabato 20 e domenica 21 novembre, si passerà a Zibello, "capitale" della zona di produzione del Culatello, dove andrà in scena "Piaceri e delizie alla Corte di Re Culatello". Il centro rivierasco ospiterà un convegno su "Turismo e prodotto tipico…quali prospettive?"; inoltre vi saranno degustazioni, mercato dei prodotti tipici dei presidi Slow Fodd e delle Città dei sapori oltre che della migliore salumeria italiana e sarà realizzato lo strolghino più lungo del mondo (quello dell'edizione 2003, di oltre 480 metri, realizzato da Rino Parenti è finito, lo ricordiamo, sul Guinnes dei Primati). Si chiuderà sabato 27 e domenica 28 novembre a Roccabianca, nuovo entrato nel gruppo dei paesi che ospitano la manifestazione. Qui l'evento sarà dedicato ad "Armonia di spezie ed infusi" con mercato di prodotti tipici, spezie, distillati ed infusi, degustazioni di specialità della zona e si potranno assaggiare cicciolata e ciccioli da quattro quintali. 

La Strada che raggruppa oltre cento fra produttori, operatori ed enti pubblici, organizza questi appuntamenti per offrire al vasto pubblico l'opportunità di conoscere ed acquistare alcuni dei prodotti tipici della Bassa. La nebbia è un elemento importante in questa "partita" non solo per la grande suggestione che offre ai paesaggi, ovattando suoni e contorni, ma soprattutto perché insieme all'afa estuva è uno dei componenti essenziali per la stagionatura del Culatello di Zibello Dop. In ogni località si potrà vedere, assapporare, toccare e osservare qualcosa di diverso e interessante. Inoltre domenica 14 un treno a vapore partendo dalla stazione di Parma passerà per Fidenza fino a raggiungere Busseto, poi andrà a Cremona per fare ritorno a Busseto dove i Bus navetta della Tep porteranno i visitatori a Polesine. Importanti saranno anche i collegamenti della Tep fra la stazione di Parma e le quattro località per portare i giovani in tutta sicurezza alle serate di musica organizzate per loro ogni sabato. Al sabato, giornata aggiunta a November Porc, ci sarà alle 15 l'apertura dei mercati che resteranno in funzione per tutto il weekend. Alle 18 apriranno invece gli stand gastronomici che in serata proporranno degustazioni mirate in tema con la specificità della zona mentre intorno alle 22 inizierà lo spazio giovani con feste in diretta su Radio Malvisi Network. Per l'occasione spazio a musica e stuzzichini annaffiati da birra. Domenica si inizierà con l'apertura dei mercati (dalle 9 alle 20), alle 12 inizieranno i pranzi e alle 15.30/16 gli assaggi gratuiti dei maxi salumi (i volontari faranno di tutto per superare i pesi dello scorso anno. Ogni località offrirà poi spunti diversi. Sissa domenica mattina presenterà la lavorazione del maiale e la preparazione del Parmigiano Reggiano; Zibello risponderà con quella del Culatello mentre la new entry Roccabianca stupirà con cicciolata e ciccioli. Ci saranno poi spazi e animazione per i più piccoli ed intrattenimenti anche per i più grandi. Infine sono anche stati predisposti interessanti pacchetti turistici di uno e due giorni. Per informazioni: 0524939081

PAOLO PANNI

 


 

Portale d'informazione e cultura Parmense 
http://www.NelParmense.it

Copyright © 2000-2018
NelParmense 
Tutti i diritti riservati.
Avvertenze legali Cookies & Privacy