Portale di informazione Parmense su www.NelParmense.it
Portale d'informazione Parmense su www.NelParmense.it

 

A cena con il nobile consesso di poeti
Domenica 24 agosto nuovo appuntamento al Castello di Montechiarugolo per una Ricordanza di Sapori tra alta cucina e poesia


Castello di Montechiarugolo, Parma, immagine aerea.

Benvenuti alla "tavola dei poeti e del piacere in rime", che sarà imbandita al Castello di Montechiarugolo domenica 24 agosto. Dove si narra "dei nomi sublimi" (Zuppa del saggio, Sonetto del Borgo) che avrebbero accarezzato il palato e sollecitato l'alato spirto del cavalier Marino e di Tomaso Stigliani, nonché del felicissimo consesso di poeti che agli inizi del Seicento qui si ritrovò, per esaltare la soavità delle rime e quella della buona tavola!". 
Ensemble strumentale di musica antica con letture di brani di prosa e poesie di Giovan Battista Marino per la suggestiva ricostruzione storica di questa nuova "Ricordanza di Sapori", la kermesse storico-enogastronomica in costume organizzata dall'Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza in collaborazione con le Province di Parma, Piacenza e con la Banca di Piacenza e giunta alla settima edizione, andrà in scena in uno dei più integri ed interessanti esempi di centro signorile di età rinascimentale del parmense. Il primo nucleo abitato sorge nel X secolo, ma è solo dal 1402 con il condottiero Guido Torelli che riedifica il Castello e costruisce la cinta murata, che il feudo di Montechiarugolo di arricchisce e diviene un importante centro mercantile. 

L'eredità di splendori rinascimentali dell'elegante maniero merlato, visibile nelle magnifiche sale affrescate da Cesare Baglione, si trasmette alle prelibate e poetiche pietanze affidate alle sapienti cure dello chef Gaetano di Fede con un menù che alletta già a partire dall'Aperitivo a buffet, un trionfo di Torte rustiche, Pan Saporito, Verdurine pastellate e Nettare d'uva. Come primi, Zuppa del saggio (alias Crema di verdura con farro e crostini) e Sonetto del Borgo (che cela il Fagottino di ricotta, tartufi e porcini), seguiti da Cinghiale degli armati con mais tostato, Galantina di fagiano della foresta e Patate duchessa alle erbe aromatiche. A coronamento della cena, Dolce amaro del tradimento, caffè e Mirtillo del sottobosco. Di notevole pregio anche la carta dei vini che propone Malvasia secca e dolce dei Colli di Parma e Piacenza e Gutturnio dei Colli Piacentini.
Montechiarugolo, inserita nell'itinerario in dodici castelli "Le Arti e le Corti del Parmigianino" organizzato dalla Provincia di Parma, ospita fino al 30 settembre la mostra "La biblioteca di un umanista", un'installazione visiva che permette di ricostruire i tesori della leggendaria raccolta di volumi di Pomponio Torelli, letterato e mecenate, istitutore del principe Ranuccio Farnese. Un affascinante percorso tra classici della letteratura greca e latina, diari di viaggio, atlanti e trattati esoterici ed alchimistici, codici miniati e poemi cavallereschi. 
La cena, per la quale è obbligatoria la prenotazione, viene servita alle ore 20 per un costo di 42 euro a persona.
Informazioni: 
Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza - Club di Prodotto, Tel. 0521.829055 

 


 

Portale d'informazione e cultura Parmense 
http://www.NelParmense.it

Copyright © 2000-2017
NelParmense 
Tutti i diritti riservati.
Avvertenze legali Cookies & Privacy