Portale di informazione Parmense su www.NelParmense.it
Portale d'informazione Parmense su www.NelParmense.it

 

L'eredità del Parmigianino svelata dagli studenti del Romagnosi
L'11 ottobre nella Rocca Sanvitale di Sala Baganza la compagnia IIIE del liceo Romagnosi porterà in scena alle 17.30 e alle 21 "Gli eredi del Parmigianino". Con loro, nelle vesti di attori, lo storico dell'arte Marzio Dall'Acqua e il poeta Franco Loi.


Loggiato interno della Rocca

Il mistero di una vita, di un'arte, di un uomo che da volto aggraziato e gentile si tramutò in figura barbuta, triste e accigliata. E' il mistero del Parmigianino che hanno indagato i "saltimbanchi improvvisati" (così si autodefiniscono) della compagnia IIIE del liceo Romagnosi, dando corpo a immagini e a pensieri suggeriti dalle vicende del geniale pittore e diventando di volta in volta, sulla scena, i personaggi dei suoi dipinti: la schiava turca, la serpe, Adamo e le vergini dell'arcone. "Gli eredi del Parmigianino", questo il titolo della rappresentazione teatrale, sarà presentato al pubblico l'11 ottobre in un doppio appuntamento (alle 17.30 e poi ancora alle 21) nel suggestivo Oratorio quattrocentesco dedicato a San Lorenzo nella Rocca Sanvitale. Scelto grazie alla collaborazione tra la preside del Liceo Gabriella Manelli e l'Amministrazione Comunale di Sala Baganza, il vecchio Oratorio è la cornice ideale per rivivere le passioni, le inquietudini, le opere di un artista geniale, di un meraviglioso enigma che unisce grandezza e fragilità. "Gli eredi del Parmigianino" è nato da un progetto di Giovanni Martinelli, che ne ha curato la regia insieme al maestro di teatro Umberto Fabi, ed è stato realizzato lungo un intero anno di lavoro nel laboratorio teatrale sorto nel liceo classico parmigiano

. Insieme agli studenti-attori, due presenze importanti: il noto poeta genovese (ma trapiantato a Milano) Franco Loi, il Pueta-Angel che conduce verso il nodo segreto della Creazione dell'Arte, e lo storico dell'arte Marzio Dall'Acqua, in scena nelle vesti del Conferenziere che indaga le fonti storiche. Un evento suggestivo che chiude simbolicamente le celebrazioni salesi dell'anno dedicato al grande artista ed al quale sono stati invitati tutti i sindaci dei Comuni inseriti nell'itinerario "Le Arti e le Corti" e quelli della Pedemontana. Trattandosi di uno spazio piccolo, la partecipazione, è rigorosamente ad invito. Al termine di entrambe le rappresentazioni sarà offerto un eccellente rinfresco e chi vorrà potrà partecipare ad una visita guidata gratuita alle belle sale ed agli spazi affascinanti della Rocca Sanvitale. 
Per informazioni: Comune di Sala Baganza, tel. 0521.331311

 


 

Portale d'informazione e cultura Parmense 
http://www.NelParmense.it

Copyright © 2000-2017
NelParmense 
Tutti i diritti riservati.
Avvertenze legali Cookies & Privacy