Portale di informazione Parmense su www.NelParmense.it
Portale d'informazione Parmense su www.NelParmense.it

 

Bardi: un castello dei sogni, una storia d'amore e un fantasma.
La Scozia italiana in Val Ceno

Visitiamo uno dei castelli parmensi maggiormente dotati di potere rievocativo: sospesi tra i re Longobardi e i Giulietta e Romeo parmensi. Il mistero del fantasma di Moroello, sfortunato capitano della guardia, suicida per amore. E altre meraviglie scaturite dal sogno.

Una storia d'amore e di morte, un inquieto fantasma che si lascia "fotografare", una serie incredibile di eventi che tutto l'anno attraggono grandi e piccini, ricostruzione di episodi storici e fantastici, mercati medioevali, cene rinascimentali in costume d'epoca, fasti di corte e duelli di cavalieri, assalti al castello ed esposizione di armature, tiro con l'arco, poesia, musica, animazione e laboratori didattici per bambini. 

Tutto questo e molto di pi nella suggestiva cornice del Castello di Bardi, antico borgo gioiello della Val Ceno (Parma). Fiera e bella, la fortezza con radici longobarde che si erge su uno scoglio di diaspro rosso appartenuta a varie famiglie nobiliari e oggi membro, recentemente e magnificamente restaurato, della prestigiosa Associazione dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza. E' gestita dalla Cooperativa del Diaspro Rosso, con l'intensa e assidua collaborazione della Compagnia di San Giorgio e il Drago. A Bardi si avverano i sogni della nostra infanzia (e adesso quelli dei nostri figli), popolati di eroi in cotta di ferro e spada, di bellissime principesse e di arcani sortilegi. Capaci di farci dimenticare persino la saga cinematografica di Tolkien.
Per informazioni: Cooperativa "Diaspro Rosso"  
Piazza Marconi, 5 - 43032 Bardi (PR), Tel. 0525.71626.

 


 

Portale d'informazione e cultura Parmense 
http://www.NelParmense.it

Copyright 2000-2017
NelParmense 
Tutti i diritti riservati.
Avvertenze legali Cookies & Privacy